sociali

COMMUNITY ORGANIZER PER LE IMPRESE SOCIALI

AL VIA IL CORSO, 60 ORE DA DICEMBRE 2017 A MARZO 2018

Da qualche tempo si fa un gran parlare di imprese di comunità, servono un po a tutto: dalla condivisione dei beni, al rilancio di aree interne, alla attivazione di nuovi servizi e nuove risorse. Ma tutto questo “rumore” alle volte rischia di farci perdere di vista che le cooperative sociali, fin dalla loro legge istitutiva, dovrebbero configurarsi come imprese di comunità, nascono infatti “perseguire l’interesse generale delle comunità” (art. 1 c.1 L.N. 381/91). Tale inprinting è spesso tanto presente nell’agire quotidiano che ha sviluppato competenze ed esperienze particolarmente interessanti ed efficaci. A partire da questa premessa proponiamo un corso di formazione per community organizer, affinché si possa riconoscere e dare un nome alle pratiche sociali comunitarie più efficaci, condividere visioni ed acquisire competenze nella gestione delle più moderne ed efficaci metodologie per promuovere la partecipazione e lo sviluppo di comunità.

Gli interessati possono trovare tutte le informazioni ed il programma del corso al seguente link, e scrivere per maggiori informazioni a corsi@scuolaimpresasociale.org

Corso "Coordinare gruppi e servizi nelle imprese cooperative sociali"

Coordinare gruppi e servizi nelle imprese cooperative sociali, in partenza ad ottobre il corso gratuit organizzato da Scuola di Impresa Sociale, rivolto a responsabili e coordinatori di servizi socio-sanitari ed educativi, coinvolti a vario titolo nell’attività di progettazione, conduzione, gestione e organizzazione degli stessi con l’obiettivo di potenziare le competenze di una figura che rappresenta uno snodo nevralgico per il conseguimento di condizioni di efficacia lavorativa.

Accrescere le competenze di ruolo e sviluppare le abilità organizzative, relazionali e comunicative, per la gestione dei processi di lavoro e la conduzione di gruppi e servizi tenendo insieme le molteplici competenze del coordinamento, non racchiuse complessivamente in nessuna professione che esprima pienamente questo profilo, che necessitano di una formazione continua che garantisca al coordinatore di governare con competenza tale complessità.

 

Contenuti del corso:

  • consapevolezza di sé nell’esercizio del ruolo

  • riconoscimento dei modelli organizzativi di coordinamento

  • gestione delle relazioni interpersonali e di gruppo

  • analisi dei problemi e dei bisogni del contesto

  • sviluppo di strategie per promuovere il cambiamento

  • conduzione delle riunioni di équipe

  • ottimizzazione delle risorse economiche assegnate

Per maggiori informazioni seguire il link, per iscrizioni scrivere a corsi@scuolaimpresasociale.org

Informazioni: Coordinatori e coordinatrici di servizi e progetti

Corso sulla Valutazione di Impatto Sociale

Scuola di Impresa Sociale presenta il corso sulla valutazione di impatto nelle imprese sociali in collaborazione con:

Martedì, 5 luglio 2016, dalle 10 alle 18
Scuola di Impresa Sociale - via Cirié 9 - Milano
Al termine del percorso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
La partecipazione è gratuita.

Il passaggio dal welfare state alla welfare society, la riduzione dei fondi disponibili per la spesa sociale e la necessità di ottimizzare i processi di allocazione delle risorse, fa emergere la necessità di individuare metodologie di misurazione dell’impatto sociale delle imprese e delle azioni realizzate.

È il Terzo settore stesso a trovarsi nella situazione di dover definire delle logiche di valutazione in grado di comprovare con trasparenza e oggettività l’efficacia dei propri modelli d’intervento a sostegno di problemi sociali complessi, nei termini di cambiamenti tangibili e duraturi (impatto sociale) in un determinato contesto d’azione.

La capacità di “misurarsi” diventa, perciò, un cardine da due diversi punti di vista: nella relazione con l’esterno risulta fondamentale perché permette di dar prova della bontà della propria attività, ovvero mostrare il valore sociale creato dall’intervento dell’impresa nel proprio contesto di riferimento; dal punto di vista interno, del resto, questo meccanismo consente una migliore lettura della propria realtà e la conseguente possibilità di operare più efficacemente, anche orientando le risorse verso le attività che generano un maggiore impatto.

Per questo bisogna far propri i concetti che sottendono le diverse forme di valutazione dell’impatto sociale ad oggi utilizzate, a partire dalla scorporazione del lavoro di impresa sociale in aspetti quali input, attività, output, out come, impatto e così via.

Le strategie formative avranno l’obiettivo di analizzare le diverse dimensioni di impatto delle imprese sociali, di definire le modalità con cui valutare il valore sociale creato dagli interventi in termini di cambiamenti tangibili nel contesto in cui si opera, di confrontarsi con i principali modelli esistenti per la misurazione dell’impatto fino al confronto con una specifica metodologia di valutazione di impatto (SEIE), di far propria la capacità di utilizzare lo strumento valutativo dell’impatto come sostegno all’ottimizzazione delle attività della propria impresa.

Il percorso è destinato a operatori ed operatrici, coordinatori e coordinatrici e dirigenti di imprese cooperative sociali interessati ad approfondire la tematica della valutazione di impatto, col fine di misurare in modo affidabile la propria capacità di rispondere ai bisogni e migliorare le proprie linee di intervento.

  • Le dimensioni di impatto delle imprese sociali; Analisi dei modelli esistenti per la misurazione dell’impatto; - Social Enterprise Impact Evaluation (SEIE): una griglia di valutazione dell’impatto delle imprese sociali;
  • L’impatto delle cooperative partecipanti: Identità, strategia, outcome, aree di impatto​
  •  Case study: il primo Social Impact Report della Cooperativa Sociale FOR.B.

Docenti:

Sara Rago, Aiccon Forlì – Università di Bologna, dal 2011 coordinatrice dell’Area Ricerche

Francesca Battistoni, Social Seed – Esperta di innovazione sociale e smart cities

Per maggiori informazioni per iscrizioni scrivere a corsi@scuolaimpresasociale.org

Corso "L'innovazione nelle imprese sociali"

Corso l'innovazione nelle imprese socialiL’INNOVAZIONE NELLE IMPRESE SOCIALI, al via dal 20 aprile il nuovo corso gratuito della durata di 40 ore, proposto dalla Scuola di Impresa Sociali di Milano e destinato ad operatori e operatrici di imprese cooperative interessati ad approfondire le modalità con le quali attivare processi innovativi capaci di rispondere in maniera nuova a questioni sociali conosciute o emergenti, e che si terrà presso BASE Milano.

Le imprese sociali sono abituate a pensarsi come promotrici del cambiamento, d’altra parte le trasformazioni economiche, sociali e legislative possono determinare, dall’esterno, spinte al mutamento non previste e non sempre volute. In relazione a questo tipo di contesto, è cruciale la capacità di produrre innovazioni, che consentano di misurarsi proattivamente con le trasformazioni in atto. Perciò è necessario che chi opera in questo ambito sia in grado di riconoscere i problemi sociali irrisolti ed emergenti e individuare le risorse attivabili per dare loro una risposta, apprendere tecniche di progettazione orientate alla ricerca di risposte nuove più efficaci e sostenibili, esplorare le modalità con le quali le nuove tecnologie della comunicazione e digitali possono supportare tali processi di innovazione.

I percorsi dell’innovazione, in termini organizzativi e di prodotto, possono essere molteplici, il corso intende proporre diverse prospettive che, secondo le ipotesi di riferimento dell’iniziativa, costituiscono una priorità per le imprese cooperative:

  • innovazione nell’ambito del ruolo sociale delle imprese sociali per la produzione di welfare
  • connessione con gli ecosistemi dell’innovazione sociale
  • innovazione degli strumenti di ideazione e progettazione del cambiamento e dell’innovazione, e nel reperimento delle risorse
  • innovazione del ruolo dei cittadini e degli utenti nella ridefinizione di nuovi servizi

Durante gli incontri saranno approfondite queste dimensioni, dando priorità alle componenti più rilevanti, in rapporto alle caratteristiche e alle esigenze delle persone partecipanti, attraverso una didattica orientata a favorire un continuo scambio comunicativo in modo che le esperienze reali siano messe a confronto con la riflessione concettuale. A supporto di questa metodologia, verranno, inoltre, utilizzati tecniche e strumenti cooperativi, laboratoriali e di attivazione di sottogruppi.

Per maggiori informazioni seguire il link, per iscrizioni scrivere a corsi@scuolaimpresasociale.org

Informazioni: Innovazione e sviluppo nelle imprese cooperative

Master Universitario in gestione di imprese sociali

Trento, novembre 2014 – ottobre 2015

Diventa manager del sociale: impara a conoscere, gestire e sviluppare le imprese sociali

Sono aperte le iscrizioni alla diciannovesima edizione del Master GIS organizzato dall'Università di Trento e da Euricse. Il Master è rivolto ai neo-laureati in lauree triennali o specialistiche di qualsiasi disciplina.

Perché questo corso?
Fin dal lontano 1995 Trento rappresenta una meta importante per gli studenti interessati al settore non profit, che ha conosciuto in questi anni una notevole crescita: +39,4% dei dipendenti, +28% delle organizzazioni tra il 2001 e 2011 secondo i recenti risultati del Censimento Istat sulle Istituzioni non profit. Il Master GIS, coniugando la formazione teorica con 5 mesi di stage, permette di acquisire gli adeguati strumenti manageriali per comprendere le modalità operative delle imprese sociali e delle organizzazioni non profit.

Obiettivi
L’impresa sociale si fonda su una finalità esplicita: produrre benefici diretti a favore di un’intera comunità. L’obiettivo del Master GIS è creare i nuovi manager del sociale, persone in grado di comprendere la complessità del contesto economico e sociale di riferimento e di operare in esso coniugando efficacia ed efficienza imprenditoriale con il benessere collettivo e la sostenibilità. Inoltre, il Master GIS avvantaggia i corsisti anche in termini di crescita personale e un valore aggiunto al loro profilo professionale. Guardando ad un campione rappresentativo dei partecipanti di tutte le edizioni passate, oltre l'80% rifarebbe il Master GIS.

Placement
Finora più di 100 organizzazioni del settore hanno ospitato i corsisti durante gli stage. L’88% degli ex-corsisti trova un lavoro coerente con il profilo formativo entro 12 mesi dal termine del Master.

Informazioni
Sede: Università di Trento, Dipartimento di Economia e Management
Durata: Annuale, 6 mesi in aula seguiti da 5 mesi di stage
Termine presentazione domanda: 10 ottobre 2014
Quota di partecipazione: 3.500 €
Borse di studio previste: cinque

Consulta la Brochure del Master  disponibili nel box download, a breve sarà disponibile anche il bando
Per avere informazioni dettagliate richiedi un colloquio informativo ai seguenti contatti:
Paolo Fontana, Responsabile Area Formazione - EURICSE
Tel. 0461/282289, 0461/282295
E-mail: formazione@euricse.eu
Il Master G.I.S. è anche su Facebook

Iscrizioni
Partecipa gratuitamente alla prova di selezione, composta dalla valutazione dei curriculum e da un colloquio orale. Presenta la domanda di partecipazione entro il 10 ottobre 2014 a breve sarà possibile iscriversi online direttamente dal nostro sito.

Per saperne di più
Leggi l'intervista al Professor Carlo Borzaga su giornale Vita dell'1 luglio 2012:
"A Trento, studenti subito alla prova con il business plan di una vera coop"
Entra in contatto con i corsisti: aderisci al gruppo Facebook del Master GIS.

Il Master è realizzato con il contributo della Provincia Autonoma di Trento e della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto.

Abbonamento a sociali
Go to top